• 0 Items - 0.00
    • No products in the cart.

Alle prossime elezioni regionali di Calabria registriamo il ritorno di Mani Pulite, dopo quasi trent’anni, sulla scena italiana. Ma siccome ormai tutto è moltiplicato all’ennesima potenza, non basta oggi avere le mani pulite, tutta la persona deve esserlo. E così si è presentato il candidato della Lega al Consiglio Regionale della Calabria, Alfio Baffa. Una personcina veramente raffinata, di rara ed elevata cultura, che ha puntato tutto su questa sua caratura intellettuale per essere eletto.

Così il Baffa ha lanciato un video promozionale in cui lui si trova in una vasca da bagno di un hotel di Roma, mentre fuma un sigaro e beve rum. “Cari amici del gruppo Revenge porn – dice – volevo fare un saluto da Roma dopo la manifestazione di Salvini”, dice nel filmato invitando gli amici a fare un brindisi. Alle polemiche immancabili seguite a questo filmato che avrebbe meritato la regia di Rossellini (ma forse neanche con lui sarebbe risultato decente), il Baffa, in un post su Fb, si è difeso così: “Un bagno in vasca fa notizia perché i candidati delle altre liste non sono molto ‘puliti’?” Lui infatti è pulitissimo. L’imprenditore calabro, già consigliere comunale a Corigliano Calabro, richiama alla memoria le origini politiche di un altro grande esponente della cultura politica italica, Beppe Grillo: “Ma Vaffa, Baffa!”

Le sorelle Marx

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *