• 0 Items - 0.00
    • Nessun prodotto nel carrello.

Alberto Boatto

""

Alberto Boatto (1929-2017), critico d'arte e saggista, nella sua lunga carriera si è occupato di varie espressioni dell'arte, dal primo Novecento (Dadaismo) fino a quelle a lui contemporanee (New Dada, Pop Art, Arte povera, Arte concettuale) sempre analizzate con estrema lucidità alla loro primissima comparsa. Negli anni Sessanta e Settanta ha fondato e diretto le riviste "Cartabianca", "Senzamargine" e "La città di Riga". Tra i suoi scritti principali, tradotti in diverse lingue, ricordiamo: Pop art (1967), Narciso infranto. L’autoritratto moderno da Goya a Warhol (2002) e Di tutti i colori. Da Matisse a Boetti, le scelte cromatiche dell’arte moderna (2008)

Libri dell'Autore

La grafica di Primo Conti 1914-1988. Disegni e stampe

18.00

 

Catalogo della mostra allestita alla storica Calcografia di Roma dedicata alla grafica di Primo Conti a pochi anni dalla morte. Venti opere uniche, tra disegni a penna, matita e carboncino, e novanta riproduzioni a stampa, tra acquaforti, acquatinte e serigrafie, per illustrare lo straordinario percorso artistico di uno de pittori italiani più rappresentativi del Novecento: dall’Autoritratto a carboncino del 1912 alle magnetiche incisioni degli anni Ottanta in un viaggio curato da Alberto Boatto e Federica Di Castro, autori anche dei saggi introduttivi del raffinato catalogo. Chiudono il volume una puntuale biografia con oltre quaranta fotografie storiche, alcune inedite, e un’aggiornata bibliografia dedicata all’artista curati da Anna Piperno Di Castro.

 

 

1995, cm 24 × 32, pp. 145, illustrazioni in b/n, softcover

 

ISBN 978-88-86404-24-7

Roberto Barni. Affezioni

34.00

Catalogo della mostra personale curata nel 1997 da Alberto Boatto presso le magnifiche sale di Palazzo Fabroni a Pistoia e dedicata al lavoro di Roberto Barni, pittore, scultore e illustratore tra gli esponenti di spicco del movimento “Pittura Colta”. Cinquanta opere, dai ritratti fotografici dei primi anni Sessanta ai grandi bronzi degli anni Novanta, per ripercorrere la straordinaria carriera dell’artista pistoiese. Accanto ai saggi di Alberto Boatto, Chiara d’Afflitto, Howard N. Fox, Gérard-Georges Lemaire e Adriano Sofri, arricchiscono il volume una conversazione tra Bruno Corà e Roberto Barni e una suggestiva “Autobiografia per immagini” dello stesso Barni.
 

 

1997, cm 23 × 29, pp. 159, illustrazioni a colori, softcover

 

ISBN 978-88-86404-40-9