• 0 Items - 0.00
    • Nessun prodotto nel carrello.

Luciano Bellosi

""

Luciano Bellosi (Firenze, 1936-2011), allievo di Roberto Longhi, storico dell'arte esperto di arte italiana e francese tra il XIII e il XV secolo, ha lavorato per oltre dieci anni presso la Soprintendenza alle Gallerie di Firenze per poi passare all'insegnamento di Storia dell'arte Medievale presso l'Università degli Studi di Siena, cattedra conservata dal 1979 al 2006. Tra i suoi innumerevoli contributi ricordiamo Buffalmacco e il Trionfo della Morte (Torino 1975), La pecora di Giotto (Torino 1985) e la monografia su Cimabue (Milano 1998). Ha collaborato con prestigiose riviste specialistiche internazionali, tra cui "Prospettiva", "Bollettino d'Arte", "Paragone", "Revue de l'Art" e "The Burlington Magazine". Il suo intero archivio, per espresso desiderio dello stesso Bellosi, è stato donato alla Biblioteca Umanistica dell’Università di Siena nel 2011.

Libri dell'Autore

Lo scheggia

18.00

Pubblicato in concomitanza con la mostra dedicata al pittore Giovanni di Ser Giovanni, detto lo Scheggia, tenuta a San Giovanni Valdarno nella primavera del 1999, il volume rappresenta il primo studio interamente consacrato all’artista toscano.
Compongono l’opera due saggi: il primo di Luciano Bellosi che, riannodando i fili di una sua conferenza tenuta al Kunsthistorisches Institut di Firenze nel lontano 1969 con le più recenti indagini, sulla base di accurati esami stilistici riesce ad attribuire al pittore diverse opere sparse in alcuni dei musei più importanti del mondo e ricomporre un “abbozzo” di catalogo generale dell’artista (oltre 120 dipinti raccolti e commentati con puntuali schede critiche). Il secondo opera della storica dell’arte Margaret Haines la quale ripercorre le vicende umane ed artistiche dello Scheggia e, partendo dalle ricerche d’archivio (completa il saggio una ricca appendice documentaria), ricostruisce una carriera nata all’ombra del ben più noto fratello Masaccio e sviluppatasi nella Toscana del pieno Quattrocento.

 

 

1999, cm 21 × 28, pp. 111, illustrazioni in b/n e a colori, softcover

 

ISBN 978-88-86404-96-4