Adolfo Lippi

""

Adolfo Lippi (Viareggio, 1940), è giornalista, scrittore e regista. Formatosi in giornali quali "Il Telegrafo" di Livorno e "Politica" di Firenze, si è trasferito ancora giovane a Roma dove ha collaborato a numerose testate tra cui "Il Mondo". È stato regista di documentari, fiction, concerti e festival firmando, per la Rai, diversi programmi. Ha diretto i film "Ottobre rosa" e "I ragazzi di Via del Corso" e scritto varie opere teatrali. È stato consigliere di amministrazione dell'Ente Cinema (Cinecittà ed Istituto Luce) e del Centro Sperimentale di Cinematografia.

Libri dell'Autore

I viareggini

22.00

I viareggini racconta la storia di una città, dei suoi abitanti, dei personaggi celebri che nel tempo l’hanno resa celebre in tutto il mondo. La prima parte del libro ripercorre i singolari fatti storici che hanno portato un’area spopolata, malarica e ‘maledetta’ della Toscana a diventare prima meta di immigrazione, quindi villaggio, città e infine scintillante palcoscenico e residenza per i bon vivant di tutta Europa. Nella seconda parte si trovano sette ritratti di grandi viareggini, da Giacomo Puccini a Mario Francesconi, passando per Loreno Viani, Mario Tobino, Luca Ghiselli, Mario Marcucci e Cesare Garboli. Tra le mille contraddizioni tipiche della città versiliese si delinea un’identità precisa che ha formato generazioni e attraversato epoche: la viaregginità.

 

Collana: “L’Occhio Alato”, n. 9

 

 

2012, cm 12 × 20, pp. 248, 15 fotografie in b/n, softcover

 

ISBN: 978-88-6394-042-8